Artisti 2017

INTERNATIONAL MUSIC EVENTS
Pordenone, 2 - 5 marzo 2017

Bernardino Rodríguez Espejo
Nato a Xalapa, Messico, Bernardino Rodríguez Espejo ha iniziato lo studio della chitarra con il maestro Karim Vázquez. Ha studiato in seguito presso la Facoltà di Musica dell’Università dello Stato di Veracruz con i maestri Cutberto Cordova e Álvaro Hernández. Ha conseguito la laurea specialistica in chitarra con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio Statale di Musica “Jacopo Tomadini” di Udine sotto la guida del maestro Stefano Viola. Ha frequentato diverse masterclass tenute da David Russell, Álvaro Pierri, Stefano Grondona, Pablo Márquez, Carles Trepat, Marcin Dylla, Mauro Zanatta tra gli altri. Ha frequentato corsi di perfezionamento con il maestro Oscar Ghiglia presso l’Accademia Musicale “Chigiana” di Siena e con il maestro Paolo Pegoraro presso il Centro Chitarristico “Francisco Tárrega” di Pordenone.
È stato membro dell’Orchestra Nazionale di Chitarre “Alfonso Moreno” 2015 e dell’Orchestra di Chitarre di Xalapa del Ministero della Pubblica Istruzione dello Stato di Veracruz, con la quale ha partecipato a diversi tour in Messico. Inoltre, ha fatto parte, come solista, dell’Orchestra Sinfonica Giovanile dello Stato di Veracruz.
Si è esibito in diversi festival internazionali di musica e ha partecipato a programmi di radio e televisione nazionali ed internazionali. È vincitore di numerosi concorsi tra cui i primi premi al Concorso Internazionale di Chitarra Classica di Taxco (Messico), Concorso Nazionale “Guitarra sin fronteras” (Chihuahua, Messico), Concorso Nazionale “Premio Conservatorio Nazionale di Musica” (Città del Messico), “Città di Colima” (Messico), 1ª Selezione “Giovani Concertisti” di Pordenone, Concorso Nazionale di Chitarra di Paracho (Messico).
È stato vincitore di una borsa di studio del Consiglio Nazionale per la Cultura e le Arti (CONACULTA) attraverso l’Istituto di Cultura di Veracruz (IVEC), nelle categorie Interpreti e Giovani Artisti. Nel 2013 è stato beneficiario del Fondo Nazionale per la Cultura e le Arti (FONCA) nella categoria Performing Arts.
Attualmente continua i suoi studi presso l’Universität “Mozarteum” di Salisburgo, Austria, nella classe del maestro Eliot Fisk e frequenta i corsi di perfezionamento presso la “Segovia Guitar Academy” di Pordenone con i maestri Paolo Pegoraro ed Adriano Del Sal.
Marco Piperno
Nato a Lecce nel 1992, ha studiato chitarra classica con il maestro Vito Fiore sin dal 1999; sotto la guida del maestro Bruno Battisti D’Amario si diploma all’età di 17 anni presso il Conservatorio Musicale “Santa Cecilia” di Roma. Nel 2014 si laurea nel biennio ad indirizzo concertistico di secondo livello con 110 e lode con il maestro Nando Di Modugno presso il Conservatorio di Musica “N. Piccini” di Bari. Negli anni 2010, 2012, 2013 frequenta i corsi di alto perfezionamento presso l’Accademia Musicale Chigiana di Siena con il maestro Oscar Ghiglia. Dal 2013 si perfeziona con i maestri Paolo Pegoraro e Adriano del Sal presso la “Segovia Guitar Academy” di Pordenone.
Dal 2014 si afferma in numerosi concorsi chitarristici in Italia ed in Europa vincendo oltre una decina di premi internazionali: 2° premio al Concorso Internazionale Riviera Etrusca, 1° premio al Concorso Giulio Rospigliosi; vincitore presso la Selezione giovani musicisti Accademia Musicale Praeneste di Roma e la II Selezione Internazionale Giovani Concertisti del Festival Valle dell'Ossola; 2° premio al Sanremo Guitar Competition, 3° premio con primo non assegnato al Zagreb Guitar Competition, 1° premio e premio del pubblico al Concurso Internacional Guitarra “el Condado”, 3° premio e premio del pubblico al Claxica Guitar Competition, 2° premio agli Incontri Chitarristici di Gargnano e 3° premio al Concurso Ciudad de Linares “Andres Segovia.
Marco De Biasi
Musicista, compositore e pittore, nato nel 1977, deve la sua formazione musicale ai Maestri Stefano Viola e Paolo Pegoraro. Diplomatosi nel 1999 con il massimo dei voti, dal settembre del 2000, è costretto al ritiro dall’attività concertistica in seguito alla comparsa di una malattia neurologica chiamata distonia focale. Nel 2002, grazie ad un programma di riabilitazione motoria seguito presso l’“Institut Art” di Terrasa (BCN), guarisce completamente. (www.institutart.com).
Negli anni di inattività approfondisce lo studio della composizione alla quale affianca la ricerca pittorica. In entrambi i casi è autodidatta. Crea un sistema fono-cromatico, basato sul rapporto suono/colore, che gli consente di elaborare opere di carattere sinestetico. Nel 2010, insieme al pittore Max Ciogli, fonda il movimento artistico di sintesi sinestetica SINE, il cui obiettivo è l’indagine del rapporto tra suono, colore e movimento. Nel 2012 i due artisti ne divulgano il manifesto. Con la fondazione del gruppo SINE le loro ricerche trovano applicazione anche in campo terapeutico, consentendo alle persone non udenti di rapportarsi con l’esperienza musicale.
Nell’arco della sua carriera ha ottenuto il primo premio in 16 concorsi Nazionali ed Internazionali: 9 di esecuzione e 7 composizione. Tra questi spiccano: “Francesco Agnello”, “Boston Guitarfest”, “Andrés Segovia”, “Prémio Lopes-Graça”, “Pittaluga”.
I suoi brani sono editi da: Chanterelle Verlag Edition, VP Music Media, Berben, Sinfonica, EMEC e la sua musica è eseguita in importanti festival di musica contemporanea quali “Play It” (Italia) e “Foro Internacional de Musica Nueva” (Messico) da musicisti di chiara fama quali: Quartetto di Cremona e Trio Nahual, Juan Carlos Laguna, Andrea De Vitis.

www.marcodebiasi.info
Simone Rinaldo
Nato a Tradate (VA) nel 1990, intraprende gli studi musicali giovanissimo, per poi entrare nella classe del maestro Giacomo Maruzzelli al Civico Liceo Musicale di Varese. In seguito viene ammesso al Conservatorio di Milano nella classe di Maria Vittoria Jedlowski, sotto la cui guida si diploma con lode nel 2013. Nel febbraio 2016 ha conseguito il biennio di specializzazione nella classe del maestro Francesco Biraghi con 110, lode e menzione speciale. Ha inoltre seguito i corsi dell’Accademia “Regondi” con Andrea Dieci e Bruno Giuffredi, nonché le masterclass di maestri di fama internazionale come Oscar Ghiglia, Massimo Lonardi, Lorenzo Micheli, Matteo Mela, Margarita Escarpa, Carlo Marchione, Pavel Steidl, Marcin Dylla, Giulio Tampalini, Antigoni Goni, Jukka Savjioki e Ricardo Iznaola.
Attualmente si perfeziona presso la “Segovia Guitar Academy” di Pordenone con i maestri Paolo Pegoraro e Adriano Del Sal.
Negli ultimi anni si è aggiudicato numerosi premi in concorsi solistici nazionali ed internazionali in Italia e all'estero, tra cui il Concorso Internazionale “Città di Mottola”, Concorso Internazionale di Sanremo, Concorso Internazionale di Bruxelles, Concorso Internazionale di Boulder in Colorado (USA), Concorso internazionale di Gargnano, Concorso Nazionale di Moncalieri, Concorso Nazionale “Rospigliosi”, Concorso Nazionale di Vicoforte, Concorso Nazionale di Cassano Magnago. È risultato vincitore del “Premio Rancati” per la musica da camera e per due volte del “Premio Restelli” per strumenti a pizzico, entrambi indetti dal Conservatorio di Milano.
Suona una chitarra Angelo Vailati del 2014.
Gian Marco Ciampa
Classe 1990, si diploma con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore in chitarra al Conservatorio "Santa Cecilia" di Roma, sotto la guida del maestro Arturo Tallini.
Sin da giovanissimo svolge un'intensa attività concertistica che lo ha portato a suonare in città di tutto il mondo (Sydney, Pechino, New York, Copenaghen, ecc.) e ad esibirsi in diretta televisiva e radiofonica.
Nel settembre del 2016 intraprende un tour di un mese in Australia per un totale di 10 concerti (Sydney, Brisbane, Melbourne, Gosford) e 3 masterclass (“Sydney Conservatorium of Music”, “Melbourne Conservatorium of Music” e “Victorian College of the Arts”).
Nel maggio del 2015 parte per la Cina per un tour che lo vede esibirsi in concerto e tenere masterclass presso il “Central Conservatory of Music in Beijing”, per la “Academy of Opera “ della Peking University e nello splendido auditorium dell’Istituto Italiano di Cultura dell’Ambasciata Italiana.
Nell'estate 2014 tiene un concerto per la “New York City Classical Guitar Society” e vince una borsa di studio per frequentare il prestigioso "New York Mannes College".
Nel maggio 2016 viene invitato a tenere un TEDxTalk in occasione della TEDxLUISS. “Who says classical music is only for old people?” è il titolo del suo speech, il quale viene accolto da un’emozionante standing ovation del pubblico. È, inoltre, vincitore di più di 20 premi internazionali tra cui il "Niccolò Paganini” 2012 e il Concorso Europeo di Chitarra “Enrico Mercatali” 2013 che lo premia con la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana. Nel 2014 vince il terzo premio al Concorso Internazionale di Alessandria “Michele Pittaluga” e il Comitato Scientifico del Concorso gli assegna la prestigiosa “Chitarra d’oro” come miglior giovane talento.
Dal 2015 partecipa al corso di perfezionamento tenuto dai maestri Paolo Pegoraro e Adriano Del Sal presso la “Segovia Guitar Academy” di Pordenone.
Nell’estate del 2011 entra come allievo effettivo al corso di chitarra della prestigiosa Accademia Chigiana di Siena tenuto dal maestro Oscar Ghiglia, ottenendo il Diploma di Merito e la borsa di studio per gli studenti più meritevoli.
Johanna Ruppert
Nata nel 1992 nel Saarland, Germania. Inizia lo studio del violino all’età di 6 anni, seguendo le lezioni del maestro Haiganus Cutitaru, primo violino del Saarländisches Staatsorchester Saarbrücken. Nel 2008 è ammessa presso il liceo musicale “Schloss Belvedere“, centro per giovani talenti della Hochschule für Musik “FRANZ LISZT“ di Weimar. Ha in seguito proseguito i suoi studi nella classe del maestro Andreas Lehman presso la Hochschule für Musik “FRANZ LISZT” di Weimar e nella classe della maestra Nora Chastain alla “Zurich University of the Arts“. Attualmente sta completando il suo Bachelor presso la Kunstuniversität di Graz, dove studia con la maestra Priya Mitchell.
Ha seguito dei corsi di perfezionamento con i maestri Thomas Brandis, Igor Ozim, Conradin Brotbek, Martin Spangenberg, Werner Ehrhardt, Natascha Prischepenko, Antje Weithaas e Ivry Gitlis.
È stata premiata in numerosi concorsi, sia nazionali che internazionali. Tra questi di notevole rilevanza sono: il 3° premio al concorso musicale internazionale di Amburgo, il premio speciale e il premio del pubblico al concorso internazionale di violino “Königin Sophie Charlotte” e il 1° premio al concorso “Kiwanis” di Zurigo.
Ha inoltre ricevuto delle borse di studio da fondazioni e associazioni culturali come la “Sparkassen-Kulturstiftung Hessen-Thüringen”, la “Lenker Sonmerakademie”, la “Dartington Summerschool” e la “Schweizer Thyll-Stiftung”. Tuttora è borsista del concorso “TONALi14 Grand Prix”.
Ha tenuto concerti in vari festival, come i “Festspiele Mecklenburg-Vorpommern”, i “Freunde Junger Musiker Kassel e.V.”, la “Mozartgesellschaft Zweibrücken”, il festival “Zwölf.orte” di Amburgo, i “Gezeitenkonzerte Ostfriesland”, il festival “Euroclassic” e alla “BASF Ludwigshafen”.
Come solista ha suonato con diverse orchestre, tra cui l‘orchestra del “Musikgymnasium Schloss Belvedere”, le orchestre da camera di Zweibrücken, Kaiserslautern, della Zurich University of the Arts, l’orchestra filarmonica di Jena e l’orchestra sinfonica di Gotha.
Jessica Kaiser
Ha iniziato i suoi studi musicali alla giovanissima età di 4 anni. Come risultato degli ottimi successi con il suo primo insegnante Stefan Schmidt, è stata accolta nella classe del maestro Thomas Müller-Pering alla “Franz Liszt School of Music” a Weimar dal 2011. Dal 2015, Jessica sta frequentando il master con il maestro Paolo Pegoraro alla “Kunstuniversität” di Graz. Inoltre Jessica, a completamento della sua formazione musicale, ha seguito numerose masterclass con rinomati chitarristi di fama internazionale come Pablo Marquez, Carlo Marchione, Tillmann Hoppstock, Johannes Monno, Lukasz Kuropaczewski e Giampaolo Bandini.
È risultata vincitrice in vari concorsi nazionali e internazionali, ottenendo il primo premio al Concorso “Anna Amalia” di Weimar (2009), il secondo premio all’”Andrés Segovia Competition” di Velbert (2011) e il premio speciale al “Westfalian Guitar Spring” a Erwitte (2012).
Jessica è un’acclamata solista e si è esibita con orchestre in sale prestigiose in tutto il mondo, dalla conosciutissima Herkulessaal der Residenz a Monaco, Germania, alla Baku Philharmonic Hall di Aserbaijan.
Fervente musicista da camera, Jessica collabora con alcuni dei più influenti musicisti tedeschi come i solisti della SWR Symphony Orchestra. In particolare la sua pluriennale e stretta amicizia musicale con Jakob Schmidt li ha portati a creare il KAISER SCHMIDT Guitar Duo, formazione determinante nella realizzazione dei suoi obiettivi musicali. Il duo ha vinto primi, secondi e premi speciali ai concorsi internazionali di Stuttgart (2010) e di Schweinfurt (2014).
Ulteriori punti salienti della sua carriera artistica sono state le partecipazioni a festival musicali e stagioni concertistiche in Germania, Europa e Brasile, dove è stata anche invitata a tenere masterclass al Symposio Academico de Violao, Curitiba, nel 2011.
Jessica ha ricevuto varie borse di studio: dalla Yehudi Menuhin Live Music Now (dal 2010), dal Rotary Club (2010), dal Neue Liszt Stiftung Weimar (2015) e dal DAAD (2016) e ha ricevuto inoltre il premio per il progresso delle arti concesso dalla città di Augsburg (2016).

www.jessicakaiserguitar.com